La Ria.so.p. s.r.l. ,società con esperienza ultradecennale nel campo della disabilità, opera da sempre con professionalità ,passione e dedizione non solo all’interno delle strutture da essa gestite, ma anche all’esterno. Grazie alla continua e costante presenza e attività di sensibilizzazione svolta dal suddetto ente, i cittadini non si limitano più ad accettare il disabile per le strade, nei bar e negli esercizi commerciali, ma a considerarlo come  patrimonio, come risorsa umana attiva, un contributo imprescindibile di energie e di esperienze del quale la società può avvalersi.

 

Chi è la RIA.SO.P. s.r.l

 

La RIA.SO.P. s.r.l. è una società che gestisce una comunità riabilitativa assistenziale psichiatrica denominata “Dimora San Carlo”accreditata istituzionalmente con il S.N.S.(Deliberazione Dirigenziale Assessorato alle politiche della salute Regione Puglia n° 374/2006 del 18/12/2006) si occupa di riabilitazione psichiatrica e psico-sociale svolgendo attività riabilitative e risocializzanti finalizzate al recupero delle abilità e delle competenze funzionali e sociali dell’utente psichiatrico.

 

 

GLI OBIETTIVI

 

L’obiettivo della Ria.so.p. s.r.l. è duplice:

  • La realizzazione del progetto personalizzato dell’utente inviato dal DSM (Dipartimento Salute Mentale), attraverso attività di riabilitazione psichiatrica e psicosociale, così come previsto dal progetto stesso;
  • La promozione, sul territorio, della cultura dell’accettazione dell’utente psichiatrico e della sua integrazione nel tessuto delle consuete ed ordinarie relazioni sociali.

 

Si cerca , infatti, di favorire un passaggio culturale: da aspettative di tipo pressocchè custodialistiche (che il consorzio civile di solito esprime rispetto alla malattia mentale) verso la realizzazione di nuove modalità relazionali, per una convivenza socialmente accettabile tra tutti gli attori dell’intera comunità territoriale.

Sempre in questo senso, superata la vecchia idea del malato mentale come soggetto bloccato dalla sua malattia, imprigionato nella distruttività dei suoi sintomi, la Ria.so.p. s.r.l. ha abbracciato il più ampio respiro del significato della pratica dell’inserimento sociale, del suo rientro, seppur nei limiti consentiti dalla sofferenza psichica, dell’utente psichiatrico nel tessuto produttivo territoriale.

 

Nelle attività intraprese dalla Ria.so.p. s.r.l. si opera con questa sfida di crescita sociale lanciata verso il territorio: al paese non più solo la richiesta di accettare il disabile psichico per le strade, nei bar, nei negozi, ma anche predisposizione di spazi lavorativi affinché le risorse del soggetto psichiatrico non vengano disperse nel minimo delle attività in struttura o addirittura nell’ozio che succede alla demotivazione e alla frustrazione del proprio fallimento sociale.

Riasop_web-4 (Medium)
Riasop_web-5 (Medium)
Riasop_web-9 (Medium)
Riasop_web-17 (Medium)